Ticino

Soccorso d'inverno Ticino
casella postale 214
6950 Tesserete

info@soccorsodinverno.org
Telefono: 091 / 930 04 71
Grazie di cuore!

Ogni donazione contribuisce 
a sostenere le persone disagiate 
nel CANTON TICINO.

Donazioni
IBAN: CH40 0076 4106 3935 C000 C
BIC:   BSCTCH22
BancaStato

 

Come aiutiamo

Nei limiti dei mezzi finanziari a sua disposizione, il Soccorso d’inverno Ticino mira ad alleviare la precarietà di numerose economie domestiche sostenendo finanziariamente famiglie bi- e monoparentali, anziani e giovani con bassi redditi tramite il pagamento di fatture o distribuendo buoni d’acquisto.

Fornisce inoltre letti, zaini e cartelle scolastiche e pacchi di indumenti. Tramite la Reka offre vacanze al costo di CHF 100.- per una settimana, mentre collabora con la fondazione Roger Federer e Lindt & Sprüngli per finanziare attività musicali e sportive per bambini dai 6 ai 12 anni di famiglie beneficiarie di prestazioni assistenziali.

L’azione “Robin Hood” organizzata dal Teatro Pan dà inoltre la possibilità di regalare biglietti d’entrata ai loro spettacoli. Dal 1.1.2015 siamo inoltre il Centro di distribuzione delle carte acquisto per il Tavolino Magico.

 

 

Esempi di aiuto

FAMIGLIE:
Prendiamo ad esempio una famiglia con 2 bambini. Il padre riceve un salario appena sufficiente per vivere. La madre lavora come donna delle pulizie. Una spesa imprevista come l’acquisto di un apparecchio per i denti di uno dei figli, o un conguaglio riscaldamento piuttosto alto, possono causare gravi difficoltà finanziarie. A partire dal 2016 ci prendiamo anche a carico la distribuzione gratuita di moderne cartelle e zainetti scolastici per gli allievi della scuola dell'obbligo compresi di accessori. Anche questa offerta è rivolta alle famiglie (mono- o biparentali) domiciliate in Ticino con redditi disagiati.

 

FAMIGLIE MONOPARENTALI:
La donna che si trova sola ad allevare i propri figli (molte famiglie che si separano hanno bambini in età pre-scolastica) spesso è in grosse difficoltà finanziarie (magari fino ad allora era casalinga).
Ecco che quindi, prima di poter trovare un lavoro o beneficiare di sussidi e/o assegni e alimenti, le fatture si accumulano creando un piccolo debito che diventa spesso una situazione di disagio.
Inoltre, il continuo taglio sulle prestazioni sociali, mette ancora più in difficoltà le famiglie che già fanno fatica ad arrivare alla fine del mese…

PENSIONATI:
Un costo improvviso quale il funerale del partner o un apparecchio acustico possono mettere seriamente in crisi la persona beneficiaria dell’AVS che già con molta fatica riesce a pagare tutte le spese mensili.

L’intervento del Soccorso d’inverno, in queste situazioni, diventa quindi spesso un grande sostegno o addirittura l’unica àncora di salvezza!

 

Come si può chiedere aiuto?

Tramite un Servizio sociale, dal Comune di domicilio o da un Ente benefico il quale fornisce un suo primo preavviso e ci inoltra poi il formulario ufficiale accompagnato da tutti i documenti che attestano la situazione familiare della famiglia per la quale chiede un aiuto.

 

FONDI RACCOLTI in media in un anno ca.  200/250'000 mila CHF

MEDIA sussidio elargito per caso 1'000.- CHF

MASSIMO sussidio elargito per caso 2'500.- CHF

 

 

Documenti da scaricare:

1. RICHIESTA DI SUSSIDIO (pdf)

2. PROMEMORIA PER CONSULTORI E SERVIZI SOCIALI (pdf)

3. STATUTI (pdf)

 

 

 

Donazioni spontanee

Per una questione logistica purtroppo non possiamo prendere in consegna donazioni come vestiti, mobili, ecc. 

Collaboriamo con associazioni e ditte che si occupano di riciclare e/o fornire materiale nuovo o in buono stato. Grazie per la comprensione!

 

 

Alcune lettere di ringraziamento ...